Le “nozze d’oro” della Croce rossa che ha sposato solidarietà e umanità

25/08/2015

La Croce Rossa montegrossese celebra mezzo secolo di storia. Un compleanno che si festeggerà il 6 settembre, il giorno che il paese dedica alle sue 17 associazioni. In programma la messa, l’inaugurazione del «cippo della vita» e di un nuovo mezzo per finire con la Fanfara e il concerto della banda Gazza.
Una storia lunghissima fatta di idee lungimiranti e di persone sensibili. Tutto comincia nel 1965: su iniziativa dell’arciprete don Giovanni Conti, del Cavalier Paolo Minelli e del presidente provinciale Bosso nasce il primo gruppo di volontari. Allora ci si arrangiava come si poteva. «La sede non esisteva ancora – raccontano i fondatori – la prima ambulanza, una Fiat 750 targata Cri, si teneva nel garage del Comune mentre le chiamate per i servizi erano ricevute dal negozio di commestibili di Sandro Macario per poi passare il testimone al volontario Rocco Scarfiello che faceva tutto, il centralinista, l’autista, il barelliere poi le emergenze hanno fatto riferimento al bar della stazione».
Presto la macchina di volontari ha iniziato a crescere, gente pronta ad abbandonare il lavoro nei campi e nelle vigne per dare una mano a chi ne ha bisogno. Presto il Comune concede in comodato d’uso i locali che diventeranno la nuova sede di piazza Saracco. Nascono le figure dell’ispettore e del viceispettore, si costituisce il gruppo dei Pionieri mentre garage e autorimesse trovano posto nell’ex centrale Telecom. Il 2014 è stato l’anno del cambio radicale della gestione.
La ristrutturazione della sede per ottimizzare i locali e ridurre le spese si è completata. Una grande squadra di un centinaio di volontari e undici mezzi guidata dal commissario Marinella Curto offre quotidianamente il servizio al territorio, dalle emergenze 118, al trasporto dei pazienti in dialisi. Adesso è pronta a fare festa e ad aprire l’album dei ricordi.

Elisa Schiffo, La Stampa

< Torna indietro
Copyright 2016 Croce Rossa Montegrosso d'Asti - P.IVA 01558700058 - Privacy - Realizzato da Jwebs